Logo dell'artista impresso sul foglio
Logo dell'artista impresso sul foglio

Precisazioni

Stampa originale d'arte e riproduzioni

Per spiegare la differenza tra la stampa originale d'arte e la riproduzione si riporta un estratto dello statuto del III Congresso Internazionale delle Arti Plastiche di Vienna, Settembre 1960.

 

1)     È di esclusivo diritto dell'artista incisore fissare il numero delle copie da stampare di ogni sua opera grafica, eseguita nelle diverse tecniche: acquaforte, litografia, ecc.

2)     Ogni stampa per essere considerata autentica deve portare non solo la firma dell'artista, ma anche l'indicazione del numero totale di tiratura e del numero progressivo di stampa. L'artista, volendo, può anche annotare se lui stesso ha proceduto alla tiratura dell'opera.

3)     È consigliabile, a tiratura ultimata, che la matrice (pietra, metallo, legno, ecc.) venga biffata o cancellata o che almeno porti un segno chiaramente distinguibile che ne denunci l'avvenuta tiratura.

4)     I principi qua sopra enunciati si applicano esclusivamente alle opere originali, cioè a quelle opere derivate da una matrice direttamente incisa dall'artista. Le opere che non soddisfano a questa condizione devono essere considerate "riproduzioni". 

© 2011 tutti i diritti riservati